Limone di Rocca Imperiale – IGP

limoneroccaimperialeLa più antica testimonianza storica della presenza del limone a Rocca Imperiale risale al XVII secolo, intorno al 1644, in documenti parrocchiali che annotavano alcuni acquisti di limoni. Il nostro Consorzio si è costituito nel 2001, per offrire agli agrumicoltori una seria e concreta possibilità di unione e di programmazione produttiva. Il Consorzio ha inoltre candidato il Limone di Rocca Imperiale al marchio IGP.

Il Limone di Rocca Imperiale matura intorno a marzo/aprile e presenta diverse fioriture, che permettono raccolti in epoche successive, fino ad ottobre, per un volume complessivo di circa 5.000 tonnellate. La produttività è molto elevata, anche oltre i 200 chili per pianta. I frutti hanno forma allungata di medie dimensioni, con un peso che va oltre i 100 grammi; la resa in succo è molto elevata e i semi sono quasi assenti

“Una ricerca condotta dall’Università della Calabria ha confrontato che il Limone di Rocca con quello di altre regioni produttive, soffermandosi sugli aspetti morfologici, quantitativi e qualitativi. Dai primi dati relativi al peso e al succo è emerso che i frutti “primofiore” del Limone di Rocca Imperiale raggiungono una resa in succo pari a 0,410 ml/g, ben più alta rispetto ad altre cultivars. Il succo totale derivante dalla spremitura di 20 dei nostri limoni equivale a un volume di 1,5 litri!”


Logo_limone_Rocca_Imperiale

 


[wpdm_package id=’114′]

abc-e-LOGHI-PSR